TEX WILLER – MEFISTO

Ho scoperto che su YouTube ci sono appassionati di fumetto che ripropongono gli episodi del mitico Tex Willer disegnato dal mitico Galep! Ebbene, per me questa è manna e anche se non è come tenere in mano il fumetto e gustarsi la versione cartacea, è comunque un modo per rivivere le storie che lessi molti, molti, molti anni fa, quando da bambina trovai nella soffitta della mia vecchia casa, i numeri di Tex. Era una piccola collezione di fumetti realizzata da qualcuno dei miei famigliari, non so se mio padre o qualcun altro della famiglia, all’epoca in cui questi fumetti uscirono, negli anni 60-70 del secolo scorso.

Mefisto è un cult, il top, il meglio di Tex Willer, insomma. Nel tempo mi procurai le ristampe di alcuni numeri più recenti, ma non ritrovai più la versione cartacea di questo episodio. A vent’anni me ne andai di casa e tutto fu perso. Il cartaceo che avevamo trovato io e i miei fratelli in soffitta è stato letto e riletto infinite volte e presumo che ad un certo punto, negli anni, qualcuno decise di buttarlo! Gran peccato!! Chi è appassionato di Tex Willer, so che saprebbe capire la mia costernazione! Adesso mi limito a gustarmi questi episodi in rete, ringraziando chi ha avuto l’idea di realizzarli sulla scia degli episodi proposti dalla rai qualche anno fa.

Ho sempre provato una profonda ammirazione per artisti come Aurelio Galleppini, che sapevano creare personaggi mitici e intramontabili; Tex tenne banco per quasi un secolo e non so quanti anime o manga oggi potrebbero fare altrettanto. Erano altri tempi, è vero; c’erano ben poche altre distrazioni, ma questa era roba sana, era letteratura in fumetto e aiutava a sviluppare la fantasia e a creare un certo senso etico e di giustizia nell’animo di chi li leggeva.

Personalmente della lettura di questi fumetti mi è rimasta l’abitudine di chiamare “satanassi” tutti gli esponenti di quella fazione oscura e dedita a distruggere il meglio che l’umanità potrebbe dare a se stessa e al prossimo; era un termine utilizzato in questo fumetto da Kit Carson, il compagno e alter ego inseparabile di Tex Willer. Questo personaggio è stato reso celebre da Galleppini con il suo fumetto, ma è realmente esistito; era un esploratore, una guida, cacciatore e agente indiano della frontiera. Ci sarebbero da dire un’infinità di cose su questi personaggi e magari, con il tempo, lo farò.
Christopher Kit Carson

Il Kit Carson del fumetto. Somigliava moltissimo all’originale.

Mefisto era uno dei cattivi; il più cattivo, probabilmente, e rimase nella leggenda. Un mago nero potentissimo che diede del filo da torcere ai nostri eroi. Buona visione a tutti quelli che vorranno dedicare prima o poi un paio di ore per rivedersi un mitico episodio di Aquila della Notte. 😉

MEFISTO

55 risposte a “TEX WILLER – MEFISTO”

    • Eh sì, Nicotano!! In soffitta ho trovato anche Zagor e molti Topolino e Almanacchi di Paperino… niente di acquistato dai miei, perché non potevano permettersi spese extra. E’ stata una gran fortuna quel piccolo tesoro di carta. MI son passata ore meravigliose, nascosta in soffitta.

      Piace a 2 people

  1. Ma dài! Non ti facevo un fan di Tex, satanasso che non sei altro 🙂
    Il mio personaggio preferito è Tiger Jack, e la storia che mi è rimasta nel cuore dalla prima volta che l’ho letta tanti, troppi anni fa è quella del grande re e del lago scarlatto, che si svolge nel mio amatissimo Canada 😊
    La conosci?

    Piace a 1 persona

    • E’ il numero 54, se non sbaglio, dove Tex riesce a sventare la guerra fra i Mohicani di Leopardo Nero ed i bianchi, recuperando il totem della pace! Ci vorrebbe un Tex anche oggi, per ogni conflitto, come ministro degli esteri; altro che quei burattini ignoranti che fomentano odio e guerra!!!

      Piace a 1 persona

    • Tiger è mitico!! Silenzioso e coraggioso, agisce come un vero indiano e seguendo le tradizioni e la spiritualità della sua gente; amico affidabile fino all’estremo sacrificio e coerente fino in fondo, sempre. Posso capire perché ti piace; è connesso, Tiger, a differenza dei personaggi bianchi.

      Piace a 1 persona

  2. mi glorio di non aver mai comprato né letto un fumetto in vita mia.
    Anzi no, mi correggo: negli anni 70 lessi qualche striscia dei Peanuts, trovati a casa di un compagno di università. Mi piacquero parecchio. Poi, stop!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: